l'AIDO si racconta dopo il 40°

11/01/2018

l'AIDO si racconta dopo il 40°
Aido Viggiù, Saltrio e Clivio -  ha compiuto i suoi primi 40 anni.
Era il lontano 1977 quando il nostro amato “sceriffo” Vittorio Rusconi ha fondato l’associazione per la donazione di organi e tessuti. Per festeggiare questo evento AIDO ha organizzato 3 giornate di street food, all’insegna del buon cibo e della buona musica. Questo è stato il nostro modo di ringraziare i tanti iscritti all’associazione. La partecipazione numerosa della popolazione ha gratificato tutti gli sforzi fatti dai consiglieri, nell’arco di questi 40 anni, nel promuovere l’importanza della donazione, attraverso manifestazioni in paese e giornate informative. Oggi, oltre ad iscriversi ad Aido direttamente, si può dare il proprio consenso alla donazione attraverso la carta di identità. L’iniziativa dal titolo “Una scelta in comune” è già attiva nel comune di Viggiù da luglio 2016. Confidiamo che anche i comuni di Saltrio e Clivio facciano i passi necessari per l’attivazione di questo servizio.

Il presidente di AIDO Viggiù, Saltrio e Clivio
Gabriella Antonetti